Con il progetto «MINTtutoren/here4you» la scuola elementare di Igis stimola i suoi allievi ad agire da moltiplicatori. In un contesto con allievi di età diverse, la scuola elementare fa capo a dei tutor, ossia ad allieve e allievi appositamente formati per questo compito. Il progetto, previsto su quattro anni, viene realizzato nell’ambito di un insegnamento pluridisciplinare, che viene svolto in laboratori, e si svolge in stretta collaborazione con le formatrici e i formatori dell’Alta scuola pedagogica del Cantone dei Grigioni PHGR.

Decisione della giuria

Le espressioni «con gli altri» e «dagli altri» caratterizzano il progetto «MINTtutoren/here4you». Con queste etichette, la scuola elementare di Igis prende in prestito i concetti dell’apprendimento tra pari, adattandoli alla sua realtà, rendendoli comprensibili a tutte le partecipanti e tutti i partecipanti – implementandoli con molto impegno e divertimento.

Sviluppare le competenze a «Media e tecnologie» fa parte delle grandi sfide del piano di studio Lehrplan 21. Le tutor e i tutor MINT sono una soluzione convincente in questo senso. Il principio si basa sui punti forti delle partecipanti e dei partecipanti ed esprime apprezzamento nei loro confronti – l’aggiunta «here4you» descrive correttamente questo atteggiamento.

Mint-Tutoren an der Primarschule Igis

I tutor MINT della scuola elementare di Igis in azione

Il progetto mostra in modo esemplare come le forme d’insegnamento tradizionali possono essere sviluppate e rese accessibili utilizzando dei dispositivi d’apprendimento e d’insegnamento innovativi. La giuria ha pure ritenuto proficua l’implicazione di terze persone nel progetto.

Sono cinque i progetti che sono stati selezionati dal pubblico per essere in seguito sottoposti al giudizio della giuria per la selezione finale. Attraverso il voto sono stati assegnati i «Topi d’argento».

La giuria è composta come segue:

  • Ueli Anken (presidente, vicedirettore Educa)
  • Jessica Dehler Zufferey (direttrice esecutiva, Centro per la scienza dell'apprendimento EPF Losanna)
  • Martina Weber (collaboratrice scientifica Educa)
  • Reto Fanger (avvocato nel campo della protezione dei dati e del diritto ICT)
  • Dominik Landwehr (pubblicista, membro del consiglio di amministrazione della Fondazione MRH)

Il «Topo d’oro» è stato assegnato

La consegna del «Topo d’oro» segna la fine del programma dell’anniversario Centanni, che celebra il centenario di Educa. Il 17 dicembre 2021, la scuola elementare di Igis ha ricevuto il premio principale, del valore di 15'000 franchi, per il progetto «MINTtutoren/here4you». I promotori sono soddisfatti poiché, grazie al sostegno ricevuto, possono prolungare di un anno il progetto, che sarà ampliato ed esteso anche alla scuola dell’infanzia.

Congratulazioni!

Per poter caricare un video da Vimeo, deve prima autorizzare i cookie in «Analisi e statistiche» e «Confort e partenariato».

Articoli correlati

23.11.2021

Rendere visibile la trasformazione digitale nelle scuole e nell'insegnamento - e mostrare che può essere configurata come un'opportunità per lo sviluppo della scuola e dell'insegnamento: Questo è l'obiettivo del premio di riconoscimento «Topo d'oro». Adesso il pubblico ha scelto i suoi preferiti - e ha assegnato un «Topo d'argento» ai seguenti progetti sulla «Mappa del cambiamento».